“Vinitaly è sicuramente una grande attrazione, d’altra parte il Veneto è la prima regione per turismo in Italia. Vinitaly e la fiera, insieme a Venezia e agli altri poli di attrazione della regione, portano il Veneto e Verona nel mondo”. Lo ha dichiarato ad AgCult il sottosegretario del Ministero per i Beni culturali e il Turismo, Dorina Bianchi, a margine della sua visita al Vinitaly, manifestazione in corso da oggi fino al 12 aprile alla Fiera di Verona. Il sottosegretario del Mibact è stato due settimane fa in Russia, dove ha riscontrato “un miglioramento” per quanto riguarda l’andamento del turismo diretto nel nostro Paese. “Il mercato russo legato al turismo – ha spiegato Dorina Bianchi – ha avuto una contrazione negli anni scorsi dovuta soprattutto a questioni interne. Adesso il flusso sta riprendendo, c’è un grande interesse per il nostro Paese”. In Russia il sottosegretario del Mibact con delega al turismo ha incontrato il suo omologo russo e lo ha rivisto di nuovo a Milano. “Abbiamo messo a punto una serie di impegni legati soprattutto alla valorizzazione del turismo culturale – ha spiegato il sottosegretario -. Per i russi infatti il turismo culturale è molto importante: dalla lirica alla danza e alle grandi mostre. Negli incontri è stata affrontata anche la questione “dei voli diretti tra la Russia e l’Italia”.

Comments are closed.