Arriva in Gazzetta Ufficiale la manifestazione di interesse per valutare un possibile affidamento in concessione del complesso immobiliare e dei giardini di pertinenza del “Giardino Torre” nel Real Bosco di Capodimonte (NA). Si tratta, in sostanza, di una consultazione preliminare di mercato (ci sarà tempo fino al 28 settembre per ricevere le candidature) del Museo Nazionale di Capodimonte, finalizzata ad acquisire tutte le informazioni utili a pianificare e preparare una eventuale gara per il recupero e la successiva gestione degli immobili e delle pertinenze con l’obiettivo di valorizzarle e utilizzarle a fini economici. Il Museo di Capodimonte è uno degli istituti dotati di autonomia tecnico-scientifica e delle funzioni di tutela e valorizzazione delle raccolte, prevista dalla riforma Franceschini.

 

Articoli correlati:

Musei, al via bando per restauro e spazi multimediali del Sacrario Militare di Cima Grappa

Mibact: i musei statali aderiscono alla #Museumweek

Musei, Franceschini: investire in valorizzazione non va a scapito della tutela

Rispondi