“Con la legge sui piccoli Comuni si colma un gap importante nel settore delle telecomunicazioni. Il provvedimento prevede anche per i comuni con popolazione residente fino a 5000 abitanti – che rappresentano circa il 57 % del territorio nazionale – di  beneficiare della delibera del comitato interministeriale per la programmazione economica, rientrando nella strategia italiana per la banda larga”, ha affermato il Sottosegretario al Turismo e deputato di Alternativa Popolare, Dorina Bianchi.

“Tale misura, oltre a favorire la crescita dei territori – continua – supporta lo sviluppo del Piano Impresa 4.0 all’interno del quale si inserisce anche il settore turistico.  Con il Piano, infatti, saranno programmati importanti incentivi per innovare quei sistemi che consentono di intercettare la clientela turistica e velocizzare le transazioni per l’acquisto di beni e servizi turistici”, conclude.

Articoli correlati:

Ddl piccoli Comuni, Realacci: Legge che aiuterà paese ad affrontare il futuro

Senato, via libera a Ddl sui piccoli Comuni: provvedimento importante ma con poche risorse

Rispondi