mibact collegio romanoIl Mibact richiederà nella prossima Legge di Bilancio le risorse per procedere a nuove assunzioni “necessarie per la tutela e la valorizzazione dello straordinario patrimonio culturale nazionale”. Lo ha annunciato il sottosegretario al Ministero dei Beni culturali Dorina Bianchi rispondendo a una interrogazione in commissione Cultura della Camera presentata da Maria Coscia, capogruppo del Partito democratico nella stessa commissione. La Bianchi ha anche ricordato come, “negli ultimi anni, a fronte delle carenze di organico ricordate ed al blocco del turn over degli anni precedenti, si sta assistendo ad una decisa inversione di tendenza: sono in corso di assunzione già 800 giovani funzionari a tempo indeterminato e il loro numero dovrebbe raggiungere le 1000 unità”. L’onorevole Coscia nella sua interrogazione aveva chiesto al Ministro dei beni culturali se, sulla scorta degli ultimi positivi interventi volti all’assunzione di personale per far fronte alle esigenze di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, intendesse avviare ulteriori forme di reclutamento del personale.

In sede di replica la Coscia ha sottolineato di essere a conoscenza del grave sottodimensionamento dell’organico del Mibact (come ricordato dal sottosegretario nel corso della sua risposta), soprattutto “negli uffici periferici, dovuto al blocco del turn over nella pubblica amministrazione, che ha caratterizzato gli ultimi anni”. Ha poi apprezzato “l’avvio delle procedure assunzionali, mediante lo scorrimento delle graduatorie, anche di altre amministrazioni, che permetteranno di incrementare gli organici del Mibact in tempi più brevi di quelli consentiti dallo svolgimento di nuove procedure concorsuali”.

LE ASSUNZIONI FATTE FINORA

Dorina Bianchi aveva precedentemente ricordato gli ultimi interventi del Ministero per far fronte alla carenza di organico.

In particolare, l’Amministrazione, ha proceduto “all’emanazione del concorso pubblico per n. 500 funzionari relativi ai profili di storico dell’arte, bibliotecario, archivista, antropologo, architetto, restauratore, demoetnoantropologo e promozione e comunicazione, per i quali sta procedendo ad effettuare le relative assunzioni. Con DPCM del 4 aprile 2017, questo Ministero è stato autorizzato allo scorrimento per n. 200 Funzionari delle graduatorie degli idonei del sopra citato «Bando dei 500» e di n. 8 Dirigenti da graduatorie MiBACT, nonché all’assunzione di n. 100 Funzionari Amministrativi mediante utilizzo di graduatorie di altre amministrazioni pubbliche”.

“Relativamente al Budget assunzionale per l’anno 2017 (economie da cessazione relative all’anno 2016), con richiesta assunzionale del 28 aprile 2017 (in attesa di emanazione di DPCM), è stato richiesto un ulteriore scorrimento delle graduatorie degli idonei del «Bando dei 500» per n. 100 Funzionari, nonché per n. 16 Funzionari Amministrativi da graduatorie di altre amministrazioni pubbliche e all’assunzione di n. 12 Dirigenti. Ai sensi dell’articolo 1 comma 365 e seguenti della Legge n. 232 dell’11 dicembre 2016 (Legge di Stabilità 2017), che prevede il finanziamento delle assunzioni di personale a tempo indeterminato in aggiunta – e non in alternativa – alle facoltà assunzionali previste a legislazione vigente, nell’ambito delle amministrazioni dello Stato, è stata rappresentata una proposta di piano assunzionale per il personale dirigenziale e non dirigenziale per un ulteriore scorrimento delle graduatorie degli idonei del «Bando dei 500» per n. 200 Funzionari, nonché per n. 570 Assistenti di II Area F2 e all’assunzione di n. 12 Unità Dirigenziali”.

“Con riferimento, inoltre, ai 60 giovani assunti a tempo determinato per la durata di 9 mesi, area III, posizione economica F1, di 60 esperti per il patrimonio culturale finalizzata a sopperire alle esigenze temporanee di personale ai sensi dell’articolo 8 del decreto 83/2014, si ricorda innanzitutto che la legge prescrive per le pubbliche amministrazioni «il divieto di trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato» (articolo 36, co. 5-ter, d.lgs. n. 165/2001), pena la loro nullità e la conseguenziale determinazione di responsabilità erariale (articolo 36, co. 5-quater, d.lgs. n. 165/2001)”.

One Comment

  1. Sono dibendente mibact con qual. Assistente amministrativo idoneo al concorso di funzionari da circa 4 anni attendo il passaggio all’ area successiva cioe’ la Iii non trovate che vi siano dei cotrsensi noi stimo facendo ricorso per un ns. Dititto ciao eddy

Rispondi