Via libera dal Consiglio dei ministri allo schema di decreto legislativo “che aiuterà le produzione di cinema e opere italiane anche portandole in prime time Tv”. Ad annunciarlo su Twitter il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, al termine del Cdm che si è tenuto a Palazzo Chigi.

Erano tre i decreti legislativi all’esame oggi del Consiglio dei ministri: “Disposizioni in materia di lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo, a norma dell’articolo 35 della legge 14 novembre 2016, n. 220”; “Riforma delle disposizioni legislative in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi, a norma dell’articolo 34 della legge 14 novembre 2016, n. 220”; “Riforma delle disposizioni legislative in materia di tutela dei minori nel settore cinematografico e audiovisivo, a norma dell’articolo 33 della legge 14 novembre 2016, n. 220”.

Rispondi