mibact collegio romano culturaInterventi per 10 milioni di euro per il restauro e l’allestimento della nuova sede della Biblioteca dell’arte e Archeologia presso palazzo San Felice a Roma. A cui si aggiungono altri 21 milioni di euro complessivi per il Restauro e valorizzazione della Reggia di Carditello, del Real Bosco di Capodimonte, dell’Anfiteatro romano di Santa Maria di Capua Vetere e del Parco della Reggia di Caserta che beneficeranno di 7 milioni ciascuno. Sono alcune delle voci riguardanti le risorse stanziate dal ministero dei Beni culturali e finanziate dai “Fondi rinvenienti 2007-2013”, per un importo complessivo di 68,85 milioni di euro a valere sul 2017, e provenienti “dal rimborso comunitario e nazionale delle spese sostenute e certificate nell’ambito del POIn ‘Attrattori culturali naturali e turismo’ Fesr 2007/2013”. Il decreto reca la firma del ministro Dario Franceschini del 29 settembre e costituisce parte di una somma complessiva di 85,65 milioni di euro “quota parte dei rimborsi maturati a fronte di spese sostenute a valere su risorse nazionali e della politica regionale unitaria (Fondi Fas)” accreditata sul capitolo di spesa Mibact denominato “interventi di valorizzazione, rafforzamento ed integrazione su scala nazionale del patrimonio culturale”.

Gli altri interventi previsti dal decreto

Tra gli altri interventi previsti dal provvedimento rientrano il restauro e la riqualificazione per l’integrazione tra il Museo archeologico nazionale e il contesto urbano di Piazza De nava a Reggio Calabria (5 milioni di euro), la progettazione e il rafforzamento amministrativo-tecnico dei Poli museali di eccellenza (4 milioni di euro) e il progetto “una porta verso il futuro” al Rione Sanità di Napoli riguardante le catacombe (4 milioni di euro). E ancora: il Corpo A di completamento del Giffoni multimedia valley (3 milioni di euro) e il restauro e valorizzazione del museo di Santa Scolastica e dell’area archeologica di San Pietro a Bari (3 milioni); il restauro e valorizzazione della Fortezza svevo-angioina a Lucera (Fg) (2 milioni di euro); il restauro e valorizzazione del Teatro romano a Terracina (LT) (2 milioni di euro); il restauro e valorizzazione del Museo Casa di Dante a Roma (2 milioni di euro); il restauro e valorizzazione delle mura urbiche di Lucca (2 milioni di euro); il museo nazionale di Villa Giulia – ex concerie di Villa Poniatowski a Roma (1,5 milioni di euro); il museo Rossiniano di Pesaro (1 milione di euro); il restauro e valorizzazione dell’ex convento del Carmine a Scicli (RG) (850 mila euro) e la progettazione per il restauro e allestimento museale del Museo archeologico Domenico Ridola (Matera) (500 mila euro).

ARTICOLI CORRELATI:

Museo Capua, Bianchi (Mibact): In definizione accordo con Regione e Provincia per valorizzazione

Manovra: in arrivo al Mibact 1,5 mln nel 2018-19 per tutela e valorizzazione patrimonio culturale

 

Rispondi