Castello di BaroloSono stati presentati questa mattina i risultati del progetto “Esperienze innovative di turismo culturale – Residenze reali, ville, castelli e giardini storici“, promosso dal Mibact. L’iniziativa, che ha visto il Piemonte quale regione capofila, ha inaugurato un sistema turistico nazionale di promozione turistica che riunisce ben sette regioni: oltre al Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Valle d’Aosta e Veneto. Il progetto ha permesso di mettere in rete e valorizzare il sistema turistico legato a questo importante patrimonio di eccellenze storiche e architettoniche, che vede proprio nel Piemonte un territorio particolarmente avanzato, grazie ai numerosi e importanti beni presenti. È quanto si legge in una nota della Regione Piemonte.

“Numerose le iniziative realizzate per la promozione di questo nuovo prodotto turistico nei mercati italiano ed esteri di riferimento (Francia, Germania, UK, USA): dalla mappatura dei luoghi secondo un criterio di fruibilità turistica alla realizzazione di una campagna di comunicazione online e offline”. In questo contesto risultano però particolarmente significative alcune azioni congiunte:
– la realizzazione di un brand – “Dimore” – e di un rispettivo logo capace di rappresentare con una grafica e un’immagine unitaria la tipicità turistiche e il patrimonio culturale delle località italiane coinvolte nel progetto;
– la creazione di una landing page – www.visitCastlesandVillas.it – in italiano e inglese, che conterrà gli itinerari, materiale foto e video e sarà inoltre collegato ai siti di riferimento delle sette regioni partner;
– l’individuazione di un circuito di itinerari interregionali, raccolti in una guida turistica prodotta in collaborazione con il Touring Club Italiano, che sarà pubblicata a fine novembre e sarà consultabile anche sul sito visitcastlesandvillas;
– un corpus di materiali multimediali, in particolare di video promozionali,diffusi in occasione delle numerose Sales Mission organizzate a Parigi, Monaco di Baviera e Londra, e presentati agli specialisti del segmento MICE (Meeting, Incentives, Conventions and Events), Wedding e Movie in un ciclo di workshop organizzati a Torino e Milan;

Diverse, inoltre, le azioni proprie realizzate dalla Regione Piemonte, capofila del progetto, attraverso DMO Piemonte Marketing, che hanno previsto:
– la realizzazione della “Guide Vert Weekend Piemonte“, in collaborazione con Michelin Voyages;
– una brochure dedicata al segmento M.I.C.E. e Wedding (in lingua italiana e inglese);
– un piano di comunicazione promozionale digitale attraverso il portale regionale VisitPiemonte e la realizzazione di un monitoraggio sul web e social media sulla reputazione online del complesso delle Residenze Reali del Piemonte;
– la creazione di nuovi rapporti di comarketing con il vettore ferroviario BLS Svizzera;
– la realizzazione di un’analisi dell’accessibilità in ottica di „turismo4all“ su un campione di 18 strutture comprese nel complesso del patrimonio regionale piemontese;
– l’attuazione di educational tour per operatori e media dei mercati italiano ed esteri di riferimento.

“Questo progetto ci ha permesso di lavorare su un importante segmento del nostro settore turistico, ossia il turismo culturale legato al patrimonio storico e architettonico di ville, giardini e residenze – dichiara Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte – Un insieme di beni che già costituiscono un’eccellenza del nostro territorio, in particolare per quanto riguarda le Residenze reali sabaude, ma che grazie al lavoro svolto in questi mesi e alle sinergie attivate con le altre regioni coinvolte potranno costituire sempre più un prodotto turistico di grande richiamo, in particolare a livello internazionale”.

“Con il progetto Ville e Giardini abbiamo messo in rete il patrimonio di location di eccellenza della Liguria, al fine di promuoverle come luoghi ideali per il turismo romantico e per il mercato televisivo e pubblicitario. Sono due nicchie importanti per costruire una destinazione turistica all season capace di offrire un imperdibile mix di cultura e charme” aggiunge Giovanni Berrino, assessore al turismo della Regione Liguria.
“Molti gli aspetti di interesse, quindi per la Regione Piemonte e le Regioni partner, e tanti gli obiettivi già raggiunti, che fanno del progetto ‘Residenze Reali, Ville, Castelli e Giardini storici – Esperienze innovative di turismo culturale’ un caso virtuoso di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano”.
“Tutti gli appuntamenti in agenda sono stati organizzati e coordinati da DMO Piemonte Marketing per conto della Regione Piemonte, capofila del Progetto. Le sales mission sono state organizzate da DMO Piemonte Marketing con il support tecnico di ENIT Italia tramite le delegazioni estere in loco”.

Rispondi