mibact-ministero culturaIl ministero dei Beni culturali chiarisca quale sia il motivo della “preoccupante ritardata assunzione dei funzionari archivisti” e in quali tempi “intenda dar seguito all’espletamento della procedura di assegnazione delle sedi per la presa di servizio dei vincitori di concorso”. Lo chiede la senatrice Laura Fasiolo (Pd) in un’interrogazione indirizzata al Mibact. La legge di stabilità per il 2016 – ricorda – evidenziava il problema annoso di carenza di personale dell’amministrazione del patrimonio culturale italiano e si proponeva di procedere a un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato presso il Ministero di 500 funzionari di profilo archivista, numero in seguito incrementato.

L’obiettivo del concorso, spiega la senatrice dem, era arginare lo spopolamento dei ruoli a causa del pensionamento dei funzionari uscenti, ai quali andavano affiancati i neo assunti per garantire il trasferimento di saperi tra le diverse generazioni di funzionari al servizio dei beni culturali.

One Comment

  1. Pingback: Mibact, Palazzotto (Si-Sel): chiarire cause ritardi dei concorsi per nuove assunzioni - AgCult

Rispondi