Verrà presentato domani presso la sede del Mibact il programma delle tre giornate di “Passeggiate Fotografiche Romane”. Promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con il Comune di Roma, “Passeggiate Fotografiche Romane” si sviluppa su cinque percorsi, reali o metaforici, dal venerdì alla domenica, per scoprire insieme a personalità di eccezione, luoghi e personaggi della fotografia attraverso mostre, incontri, visite guidate, archivi aperti, laboratori, performance, proiezioni e progetti inediti.

L’evento propone tre giornate di approfondimento sulla fotografia che mettono in rete, in una sorta di censimento, realtà diverse, con l’obiettivo di valorizzare la specificità di ognuna e di aprire a un più vasto pubblico l’offerta fotografica in città. Un palinsesto diffuso e un programma ricco di eventi, con un calendario di appuntamenti quasi tutti gratuiti, per valorizzare le molteplici identità della scena fotografica romana e avvicinare tutti i cittadini alla fotografia quale strumento di memoria, forma di espressione artistica e linguaggio contemporaneo.

Cinque percorsi per rappresentare Roma e per guidare il pubblico dentro la fotografia attraverso un viaggio metaforico: da Villa Albani a San Lorenzo, dal Vittoriano al Ghetto, dal Pigneto a Torpignattara, da Valle Giulia al Palazzaccio, da Trastevere a San Paolo.

Rispondi