#Lombardiaperlacultura“Vogliamo avvicinare tutti alla cultura. Nelle due serate con Davide Rondoni sono venuti tanti giovani, anziani, persone che solitamente restano un po’ fuori dalla fruizione di eventi di questo tipo. Questo ci dà molta soddisfazione”. È partito domenica il tour di eventi #LombardiaperlaCultura e l’Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia, Cristina Cappellini, traccia un primo bilancio, conversando con AgCult. “È andata benissimo, siamo molto felici. Sono stati due giorni molto intensi, soprattutto la serata di domenica. Rondoni ha reso omaggio a Soncino e alla Vecchia Filanda e in sala ho visto persone commosse”.

Il poeta è stato accompagnato da ballerine di danza classica e ha dedicato un componimento proprio alla filanda, luogo simbolo di Soncino, in provincia di Cremona. Il giorno successivo il tour si è spostato in una scuola media, con una “lezione” davanti a circa 100 ragazzi di seconda e terza classe. “È stato un divertente botta e risposta – spiega Cappellini -, con domande dei ragazzi anche molto ‘naif’, che poi hanno dato spazio a discussioni. Ad esempio sul ‘come si diventa poeti’. Tenere un’ora e mezza ragazzi di una scuola media a discutere di poesia non è un’impresa facile, ma Rondoni è stato bravissimo. Il progetto è iniziato esattamente come volevamo: dare accessibilità ad eventi anche e soprattutto a chi solitamente resta fuori dai circuiti culturali. Non sono eventi per addetti ai lavori, ma per tutti”. Rondoni, infine, ha “assegnato” ai ragazzi un compito: scrivere una poesia sulle tre cose più belle di Soncino e ha promesso di tornare a premiare le migliori.

LE PROSSIME TAPPE

Ora il tour #LombardiaperlaCultura si sposta a Luino (VA), per la serata del 20 dicembre. L’ospite in questo caso sarà il cantautore Omar Pedrini che dedicherà la serata a temi sociali, come la musicoterapia. Il giorno seguente tappa a Como con l’attore Franco Branciaroli in una serata dedicata all’importanza del teatro. Gli altri tre appuntamenti saranno a gennaio, con date ancora da definire. Tra queste ci sarà sicuramente il Vittoriale, in provincia di Brescia, per una giornata alle case degli artisti. Poi a Pavia, con il testimonial Demetrio Albertini (ex calciatore di Milan e della nazionale), per discutere di cammini regionali e in modo particolare della via Francigena, candidata proprio quest’anno a Patrimonio dell’Umanità. L’ultima tappa è prevista a Bergamo, con gli attori Giorgio Pasotti e Cristiana Capotondi. In questo caso la tematica affrontata sarà quella del cinema e dell’audiovisivo. Sarà quella l’occasione per fare un punto sulla situazione del cinema in Lombardia e per un confronto anche con gli operatori del settore.

Rispondi