Murgia bareseCentocinquantamila euro per la promozione dei territori della Murgia barese e tarantina in vista di Matera 2019. La Regione Puglia punta sugli effetti turistici “indiretti” della capitale europea della cultura e decide di finanziare con un bando pubblico progetti di valorizzazione dei territori immediatamente a ridosso della Basilicata, comprendenti i i Comuni di Gravina, Altamura, Santeramo, Gioia del Colle, Castellaneta, Laterza e Ginosa.

L’obiettivo della campagna è “qualificare e potenziare il posizionamento strategico del brand”, ma anche, si legge nel bando, “favorire la crescita del valore identitario delle comunità locali del territorio di riferimento”, “ampliare l’offerta di itinerari e di contenitori culturali in vista dell’importante appuntamento di Matera 2019, Capitale europea della cultura”, “promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e ambientale diffuso, materiale e immateriale, del territorio di riferimento, coinvolgendo luoghi d’arte, cultura e natura, ma anche riqualificando luoghi simbolici dell’abbandono e degrado del territorio”, “potenziare la cooperazione pubblico-privato seguendo i criteri della diversificazione, della innovatività e della qualità”, “sviluppare e potenziare progetti creativi, finalizzati al confronto, alla ricerca di prodotti innovativi e alla qualificazione delle professionalità coinvolte nonché la nascita di servizi rivolti a target specifici”.

Il bando scade il 22 dicembre ed è rivolto a soggetti privati che presentino progetti editoriali, principalmente multimediali e “di taglio innovativo”, progetti per il potenziamento di siti web, la realizzazione di itinerari tematici esperienziali concentrati su simboli identitari, organizzazione di eventi sul territorio, attivazione di laboratori, street art, digital art e installazioni creative. I progetti ritenuti adeguati verranno finanziati con un minimo di 10 mila e un massimo di 20 mila euro, con il meccanismo del cofinanziamento, finanziario o con beni in natura.

Rispondi