franceschini borghi“L’Anno dei Borghi è stato un successo, continueremo a lavorare su questo e aggiungiamo una cosa importante: parte consistente dei fondi del Pon cultura andranno per un bando da 20 milioni di euro per investimenti in turismo e attività produttive nei borghi e piccoli comuni delle aree meridionali (Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia)”. Lo ha dichiarato il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, intervenuto all’evento conclusivo dell’Anno dei Borghi. “La firma oggi del protocollo Mibact-Miur-Anci è il modo migliore per chiudere l’Anno dei borghi, con l’obiettivo di lavorare sulla scuola e sui ragazzi. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato in quest’anno, penso che quando si individuano e si condividono delle linee strategiche, poi è possibile che ognuno dentro quel disegno condiviso faccia la sua parte. Il disegno è valorizzare lo straordinario patrimonio in Italia. Fino ad oggi abbiamo parlato di un sovraffollamento al limite della sopportabilità in alcuni luoghi di Roma, Firenze e Venezia. Ma sui giornali di ieri c’era l’appello dei commercianti di Napoli di San Gregorio Armeno, quindi il problema si sta allargando e si allargherà ancora. L’obiettivo è quindi aumentare gli attrattori turistici, come abbiamo fatto con i cammini”.

One Comment

  1. Pingback: Turismo, Palumbo (Mibact): accessibilità è fondamentale perché vanno connesse le grandi destinazioni italiane - AgCult

Rispondi