Franceschini Euyo Rai“Grazie a tutti quelli che hanno creduto in questo progetto, avere la sede della Euyo in Italia è un grande successo e ringrazio in particolare per il grande impegno Silvia Costa e la sottosegretaria Ilaria Borletti Buitoni. La Brexit ha avuto tante conseguenze negative ma anche alcune positive: Ferrara è la sede naturale per ospitare l’Euyo, una città accogliente e in cui ricordo il grande impegno di Abbado. Siamo orgogliosi di questa scelta, l’Italia può esercitare leadership nel mondo se investe in cultura e questo dobbiamo fare”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, nel corso del suo intervento in Rai in occasione della firma ufficiale che sancisce il trasferimento della sede dell’Orchestra giovanile europea in Italia. “Come Paese in questi anni abbiamo cercato di rafforzare il nostro impegno dentro i confini nazionali sui temi della cultura, con un aumento di risorse e con riforme portate a compimento, alcune molto attese. Ma dal primo giorno abbiamo cercato di sostenere anche in Europa la centralità degli investimenti in cultura come pilastro dell’integrazione europea. Investire in cultura è inoltre un grande investimento economico per un continente che ha uno straordinario patrimonio materiale e immateriale sia del presente che del passato. Investire in cultura significa trovare gli strumenti migliori per combattere le paure di questi giorni, per costruire un’integrazione europea sempre più forte. L’Anno del Patrimonio culturale ha già un calendario con moltissime iniziative, credo sarà un anno di svolta”.

Galleria fotografica

3 Comments

  1. Pingback: Euyo, Costa: stanziati 600mila euro l’anno fino al 2020 per dare continuità e tranquillità al progetto - AgCult

  2. Pingback: Rai, Franceschini: esordio di successo per ‘Meraviglie’, ottimo segnale per la cultura - AgCult

  3. Pingback: Euyo, Costa: nell'Anno europeo della cultura stiamo lavorando soprattutto dalla parte dei giovani - AgCult

Rispondi