venezia veneto film woody allenIl Veneto ha la propria film commission. Il Consiglio regionale del Veneto, nella seduta del 19 dicembre 2017, ha infatti approvato la costituzione della Veneto Film Commission, a sostegno dell’industria audiovisiva sul territorio, una “fondazione di partecipazione regionale” aperta agli enti locali, alle Camere di Commercio e ad altri organismi pubblici e privati della regione. L’assessore alla cultura Cristiano Corazzari ha espresso la sua grande soddisfazione per l’obiettivo raggiunto, definendolo “il risultato di un lungo lavoro che ha visto la Regione interloquire con i professionisti del settore e con l’Università Ca’ Foscari di Venezia”. Alla film commission, spiega l’assessore Corazzari, “sono attribuiti compiti importanti quali la promozione attraverso il cinema del patrimonio culturale e paesaggistico del Veneto e la valorizzazione delle risorse professionali e tecniche dell’audiovisivo della nostra regione”. Un passo ulteriore sarà l’istituzione di un fondo specifico da destinare all’audiovisivo, come in molte altre realtà di questo tipo, per innescare un meccanismo virtuoso sia in termini di ritorno economico che di promozione territoriale finalizzata a portare gli spettatori a visitare di persona i luoghi che hanno potuto apprezzare sullo schermo.

Rispondi