CinerivoluzioneIl 5, 6 e 7 gennaio la Casa del Cinema di Roma propone la rassegna “Cinerivoluzione”, promossa dalla Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico e dalla Fondazione Gramsci. Saranno proiettati film russi realizzati nel periodo 1925-1934: La caduta della dinastia Romanov di Esfir Sub (1927), Nuova Babilonia di Grigorij Kozincev e Leonid Trauberg (1929), Tre canti su Lenin di Dziga Vertov (1934), Ottobre (1927) e Sciopero di Sergej Michajlovic Ejzenstejn (1925), Arsenale di Aleksandr Dovzenko (1929). Dopo i consensi e riscontri ottenuti dalla prima edizione della manifestazione, i promotori dell’iniziativa hanno deciso di dar seguito all’appassionante rassegna cinematografica dei film russi realizzati nel periodo 1925- 1934. Ad ospitare questa nuova ondata di cinematografia sovietica sarà la Casa del Cinema che, nei giorni 5-6-7 gennaio, presenterà di pomeriggio, a partire dalle 16,30, una serie di pellicole firmate da registi come Ejzenstejn, Vertov, Dovzenko, Sub, Kozincev e Trauberg, che saranno presentate e introdotte da docenti, studiosi, critici cinematografici. L’iniziativa gode del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed è realizzata in collaborazione con la Casa del Cinema di Roma, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, CSC-Cineteca Nazionale, Cineteca del Friuli, NOMAS Foundation e le tre Università di Roma.

Rispondi