Fondazione Torino Musei“Si è svolto oggi nella sede dell’assessorato al Lavoro della Regione Piemonte il tavolo per esaminare la vicenda degli esuberi dichiarati dalla Fondazione Torino Musei. Presenti le assessore al lavoro e alla cultura della Regione, l’assessora alla cultura della Città di Torino, i vertici della Fondazione e le organizzazioni sindacali”. Lo comunica una nota della Regione Piemonte. “Durante l’incontro la Regione ha manifestato la propria disponibilità a investire ulteriori 350 mila euro a favore della Fondazione Torino Musei, identificando come priorità, in accordo con la Città, il mantenimento delle attività della biblioteca e dell’archivio fotografico della GAM. La Città di Torino dal canto suo si è impegnata a favorire il processo di rientro nell’Amministrazione comunale del personale della Fondazione che può attivare la clausola di salvaguardia. Sulla base di questi elementi, la Fondazione Torino Musei procederà a una verifica ulteriore per determinare il fabbisogno di risorse necessario alla salvaguardia della totalità dei posti di lavoro, con l’obiettivo, condiviso dalle parti, di evitare i licenziamenti. Il tavolo si riunirà nuovamente tra due settimane per un aggiornamento della situazione”.

Rispondi