Ue-Cina turismo JunckerLa cerimonia di inaugurazione dell’Anno del Turismo Europa-Cina si terrà il 19 gennaio 2018 a Venezia nella cornice di Palazzo Ducale, alla presenza del premier cinese, Li Keqiang, del Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker, del Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani e del Presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni con la partecipazione delle più alte cariche dei vari paesi Europei e delle maggiori aziende e realtà europee e cinesi operanti nel turismo.

Nell’intento di consolidare le attività del settore dedicate al mercato cinese, la Direzione Generale Turismo del MiBACT per rafforzare i rapporti con l’Amministrazione Nazionale del Turismo della Repubblica Popolare Cinese (CNTA), ha individuato una serie di linee di cooperazione che verranno formalizzate in un apposito protocollo e firmate il prossimo 19 gennaio 2018 nella città lagunare.

Le linee individuate verteranno principalmente su tre punti: facilitare e promuovere il turismo cinese in Italia mediante il miglioramento dell’accoglienza dedicata a partire dalle linee guida delle autorità cinesi, volte all’individuazione di standard e località particolarmente apprezzate dal loro mercato; promozione del turismo sostenibile con un occhio particolare all’Agriturismo e al prodotto Borghi nell’intento di valorizzare destinazioni alternative ai tradizionali circuiti turistici; valorizzazione dei siti UNESCO.

Nell’ampio programma delle giornate veneziane, curate dalla Commissione Europea, DG GROWTH e dall’Amministrazione Nazionale del Turismo della Repubblica Popolare Cinese, sono previste una conferenza istituzionale, che illustrerà nel dettaglio l’Anno del Turismo Eu-Cina, un business forum e una serie di fam-trip organizzati dalle Regioni. Il 19 gennaio sarà il giorno della firma della Dichiarazione congiunta per il rafforzamento della cooperazione strategica tra l’Amministrazione Nazionale del Turismo della Cinese e il Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo.

Il 20 sarà invece dedicato alla Via della Seta Marittima, con un focus sulla macro regione Adriatico-Ionica in direzione Cina, un approfondimento sul turismo crocieristico realizzato in collaborazione con il MIT, la Presidenza del Consiglio- Dipartimento Coesione e i rappresentanti dei Paesi membri della strategia Eusair (sotto presidenza italiana fino a luglio 2018).

Rispondi