Terme LombardiaLe terme hanno una “efficacia terapeutica per il benessere psicofisico della persona” e possono rappresentare “una componente strategica dell’offerta turistica e territoriale”. La Regione Lombardia punta sulle proprie risorse termali con una legge che ne prevede la valorizzazione e la promozione, approvata dal Consiglio regionale.

Nel documento vengono chiariti i criteri per la definizione di “acque termali” e di “stabilimenti termali” che comprendono anche aziende, parchi e piscine. Vengono quindi promossi “accordi di partenariato” a cui la Regione può comunque aderire ed è istituito un “Osservatorio sul termalismo lombardo” con i seguenti compiti: fornire supporto tecnico per lo sviluppo del settore termale; formulare proposte operative per interventi diretti a potenziare e qualificare l’offerta termale anche dal punto di vista turistico; fornire dati, informazioni, elaborazioni e analisi di supporto ai processi decisionali relativamente alle attività previste all’articolo 6 della presente legge; esaminare altre questioni riguardanti il settore termale che la Giunta e il Consiglio intendano sottoporre al parere dell’Osservatorio.

IL TEMA SANITARIO

La Regione Lombardia promuove “l’affermazione della validità scientifica e dell’efficacia terapeutica delle risorse termali nei confronti di determinate patologie, anche attraverso il sostegno a studi e ricerche scientifiche condotti con la collaborazione di università, enti, istituti e fondazioni di ricerca”. Inoltre sostiene “percorsi formativi e di sensibilizzazione, attraverso le autorità sanitarie, rivolti ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta e ai medici specialisti, finalizzati alla conoscenza del termalismo sia in termini di efficacia terapeutica sia di prevenzione e di mantenimento ottimale dello stato di salute e del benessere”. Vengono inoltre decise “iniziative di formazione e aggiornamento professionale rivolte agli operatori termali e sanitari e ai professionisti sanitari, in modo particolare coinvolgendo i medici di medicina generale”.

VALORIZZAZIONE E PROMOZIONE

Nel 2018 vengono stanziati 150 mila euro per la promozione del sistema termale lombardo. Sono inoltre introdotte agevolazioni fiscali a favore delle imprese che attivano programmi e progetti di particolare rilevanza strategica del termalismo e coerenti con la programmazione regionale. La Lombardia pensa a campagne informative, ad azioni di comunicazione, alla diffusione della conoscenza delle terme lombarde sotto il profilo di offerta turistica e di proprietà benefiche. Infine “favorisce l’abbattimento delle barriere architettoniche negli stabilimenti termali per garantire la piena accessibilità a tutti i cittadini”.

Rispondi