Marco Cammelli Il MulinoSabato 27 gennaio è stato rinnovato per il triennio 2018-2020 il Comitato direttivo dell’Associazione il Mulino. Ne fanno parte Gian​ ​Guido Balandi, Marco Cammelli,​ Roberto Cartocci, Carlo Galli, Silvia Giannini, Guido Melis, Paolo Onofri, Angelo Panebianco, Paolo Pombeni, Mario Ricciardi, Loredana Solla. ​Il nuovo Comitato direttivo ha ​inoltre ​designato come presidente Marco Cammelli. Il Comitato direttivo dell’Associazione è composto da undici membri, di cui sette eletti dall’Assemblea dei soci e quattro nominati delle istituzioni promosse dall’Associazione stessa. Controlla lo svolgimento dei programmi definiti dall’Assemblea, coordinando le attività delle istituzioni promosse dall’Associazione: la rivista «il Mulino», la Società editrice il Mulino, l’istituto Carlo Cattaneo, la Biblioteca del Mulino.

Marco Cammelli è professore emerito dell’Università di Bologna, dove ha insegnato Diritto amministrativo, e direttore di «Aedon. Rivista di arti e diritto on line». Ha fatto parte del comitato tecnico di coordinamento per le riforme amministrative presso la Presidenza del Consiglio (1997-2000) ed è stato componente del Consiglio di Presidenza della Corte dei conti (1998-2001) e del Consiglio di Stato (2005-2009). Dal 2005 al 2015 è stato presidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Tra i suoi libri, «La pubblica amministrazione» (il Mulino, 2014) e «Diritto del patrimonio culturale» (il Mulino, 2017, con C. Barbati, L.Casini, G. Piperata, G. Sciullo).

Rispondi