Italia e Azerbaigian unite nel segno della cultura. L’Ambasciatore d’Italia a Baku, Augusto Massari, ha incontrato nei giorni scorsi il direttore del Teatro dell’Opera della città, Akif Melikov, per discutere delle possibili collaborazioni in ambito culturale tra i due Paesi. Tra i vari progetti presi in considerazione c’è l’inaugurazione del Festival dell’opera italiana, nella prima settimana di maggio, incentrata sulla figura del compositore pesarese Gioacchino Rossini. Nel 2018, infatti, ricorre il centocinquantesimo anniversario della scomparsa del grande compositore, una delle figure di maggior rilievo della scuola operistica italiana e riconosciuto in tutto il mondo quale espressione esemplare della tradizione artistica e del genio italiani. Durante l’incontro il direttore Melikov ha raccontato la ricca storia e le attività del Teatro dell’Opera, ponendo l’accento sull’amore del pubblico azero per l’opera e per i cantanti italiani.

Rispondi