XL-mostra-wegil-2Dopo una partenza con quasi mille presenze registrate, la mostra ‘In grande stile’ dedicata al meglio del fumetto italiano intercettato da Repubblica XL dal 2005 al 2013, prosegue con ospiti e workshop in quello che negli ultimi mesi si è affermato come hub culturale d’eccellenza della capitale: WeGIL, nato grazie alla Regione Lazio, con Artbonus, e gestito da LAZIOcrea”. Lo comunica una nota. “Insieme alla mostra con le opere di Zerocalcare, Davide Toffolo, Francesca Ghermandi, Tuono Pettinato, Massimo Giacon, Leo Ortolani, Diavù, AlePOP, Maicol & Mirco, Squaz, Ale Giorgini, Dr. Pira, Ratigher, Pino Creanza, Giuseppe Camuncoli, Alberto Ponticelli, Gianluca Costantini, Onofrio Catacchio, Francesco Cattani, Stefano Zattera, Marco Corona, Hurricane, Nicoz, Elena Rapa, Sergio Ponchione e Alberto Corradi ‘In grande stile – i fumetti di Repubblica XL’ offrirà workshop e incontri dedicati alle buone pratiche, tra produzione artistica ed editoria, a partire dall’appuntamento dell’8 febbraio in cui Ratigher, autore nato con l’autoproduzione, racconterà la sua nuova esperienza di direttore editoriale di Coconino Press – Fandango e la sua ‘rivoluzione'”.

“Fondata nel 2000 da Igort e Carlo Barbieri, prende il nome dalla contea in cui è ambientato Krazy Kat di George Herriman, uno dei primi capolavori del fumetto. Nel 2009 è entrata a far parte del gruppo Fandango. Nei suoi primi vent’anni di vita ha cambiato la percezione del fumetto nel nostro paese, tenendo a battesimo i più grandi nomi italiani e pubblicando per prima gli autori internazionali destinati a diventare maestri. Mai accomodante, coraggiosa nelle scelte perché solida sulle gambe delle grandi storie che offre, il compito di Coconino è portare ai lettori ciò che ancora non si aspettano: fumetti che espandono la grammatica del racconto, naturalmente calati nelle più feconde ricerche artistiche di questi anni. Coconino mette sempre al primo posto le Storie. Incubatore a vocazione artistica e inclusiva, attento alle eccellenze italiane in ogni loro declinazione, WeGIL fino al 2 aprile si trasformerà in inedita casa del fumetto, raccogliendo esperienze e visioni per supportare le esperienze del territorio, secondo una visione più ampia che negli ultimi anni ha portato disegnatori e fumettisti a trovare nel Lazio terreno fertile e accogliente”.

“In grande stile si svolgerà fino al 2 aprile 2018, a WEGIL (Largo Ascianghi 5, Roma) l’hub culturale di Trastevere aperto grazie alla Regione Lazio, con Artbonus, e gestito da LAZIOcrea, con il contributo di Arsial, per quanto riguarda gli eventi eno-gastronomici. Si ringraziano il Progetto ABC Arte Bellezza Cultura e ATCL. Ingresso 6 euro, 4 euro ridotto per ragazzi dai 19 ai 26 anni e per gli anziani over 65; under 18: ingresso gratuito”.

Rispondi