beni culturali libri antichi ddl concorrenza edizioni nazionali

Il ministro Franceschini ha firmato il decreto di ricostituzione, presso la Direzione generale biblioteche e istituti culturali, della Commissione incaricata di accertare i requisiti per l’ammissione ai premi e alle menzioni speciali per le pubblicazioni periodiche di elevato valore culturale. Il decreto è stato pubblicato in vista della prossima scadenza, fissata al 31 maggio, dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione per la concessione annuale di premi e menzioni speciali.

La Commissione risulta composta dal Direttore generale biblioteche e istituti culturali, Paola Passarelli, che svolgerà anche il ruolo di Presidente e da esperti qualificati, scelti tra coloro che svolgono o abbiano svolto attività di pubblica amministrazione o nelle magistrature amministrative e tra coloro che abbiano svolto attività editoriale per almeno cinque anni. Tra gli esperti sono stati nominati Roberto Antonelli, docente ordinario di Filologia e Linguistica romanza presso l’Università La Sapienza di Roma, Stefano Boffo, docente ordinario di Sociologia dei processi culturali presso l’Università Federico II di Napoli, Riccardo Campa, docente emerito di Storia della Filosofia presso l’Università per Stranieri di Siena e Direttore del Centro Studi, Documentazione e Biblioteca dell’Istituto Italo-Latino-Americano, Giorgio Valentino Federici, docente ordinario di Ingegneria Idraulica presso l’Università degli Studi di Firenze, Vittorio Fineschi, docente di Medicina Legale presso l’Università La Sapienza di Roma, Jorge O. Ireba, docente di Diritto Internazionale presso l’Università Roma Tre, Eugenio La Rocca, docente ordinario di Archeologica classica presso l’Università La Sapienza di Roma, Antonella Mulè, funzionario archivista di Stato presso la DG Archivi, Guido Pescosoido, professore ordinario di Storia Moderna presso l’Università di Roma Sapienza.

L’incarico non dà diritto a trattamento economico di missione, gettoni di presenza o emolumenti di qualsiasi natura. La Commissione è inoltre composta da un ufficio di segreteria di cui fanno parte Funzionari del settore competente della DG biblioteche e istituti culturali.

Approfondimenti:

Decreto di nomina: http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/documents/feed/pdf/DM%201%20FEBBRAIO%202018%20REP%2084-imported-75936.pdf

Rispondi