Il Mibact ha assegnato 750 mila euro ai progetti “EUYO” e “Orchestra Giovanile Luigi Cherubini”, inseriti nella voce “Progetti Speciali” del Fondo Unico per lo Spettacolo 2018. Il decreto ministeriale di ripartizione delle risorse ha stabilito per “EUYO”, progetto del Comune di Ferrara, un contributo pari a 250 mila euro mentre a “Orchestra Giovanile Luigi Cherubini” della Fondazione Orchestra Cherubini di Ravenna sono destinati i rimanenti 500 mila euro. (Sull’Euyo leggi anche: Euyo, Costa: Un nuovo inizio per l’orchestra europea dei giovani).

I progetti menzionati fanno parte dei 47 “Progetti Speciali” ricevuti dalla Direzione Generale Spettacolo del Mibact lo scorso maggio. La stessa Direzione stabilirà quali saranno ammessi a contributo nell’ambito del totale delle risorse destinate dal decreto di riparto delle aliquote del Fondo Unico per lo Spettacolo 2018. Il Fondo ha registrato un lieve calo rispetto al 2017 (pari a -2,8 per cento). Nel corso della seduta della Consulta dello Spettacolo riunitasi a metà febbraio, il ministro Franceschini aveva specificato che alla voce “Progetti speciali” si era operata una riduzione significativa (pari a circa 2 milioni). Tale riduzione andava ad incidere sull’unica voce discrezionale tra quelle menzionate dal Fondo Unico per lo Spettacolo.

I PROGETTI SPECIALI “EUYO” E “ORCHESTRA GIOVANILE LUIGI CHERUBINI”

“Euyo” è il progetto triennale presentato dal Comune di Ferrara. Esso attua i contenuti della Dichiarazione di intenti triennali finalizzata al sostegno della European Union Youth Orchestra stipulata tra EUYO, Mibact, Comune di Ferrara e Rai il 18 dicembre 2017. Obiettivo del progetto è la valorizzazione della EUYO nel panorama nazionale.

L’”Orchestra Giovanile Luigi Cherubini” è, invece, il progetto triennale presentato dalla Fondazione Orchestra Giovanile Luigi Cherubini. Il fine del progetto è proseguire nelle attività dell’Orchestra e realizzare il percorso di crescita di giovani musicisti coinvolti nelle attività anche per il triennio 2018-2020. Tale percorso sarà condotto sotto la guida del Maestro Muti.

L’EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI

I soggetti interessati potranno richiedere un’anticipazione del contributo complessivo assegnato, fino a un massimo del 50%. Tale anticipazione potrà essere erogata solo dietro presentazione di un’idonea fidejussione e sarà corrisposta solo nel caso in cui il richiedente non avrà in corso procedure di pignoramento. Il decreto precisa che, nel caso in cui la consistenza delle risorse dovesse essere ridotta, i contributi indicati in esso saranno ridotti proporzionalmente alle modalità di assegnazione.

Approfondimenti:

Decreto di assegnazione dei contributi ai “Progetti Speciali” 2018

Leggi anche:

Spettacolo, pubblicato il riparto FUS 2018: alle Fondazioni lirico-sinfoniche 178,8 mln

Cultura, all’Euyo il premio “Diplomatico culturale dell’anno 2018”

Euyo, venerdì il debutto in Italia. Alessandra Abbado: “Il più felice sarà Claudio”

EUYO, arriva il voto finale PE: 600mila euro all’anno da Europa Creativa fino al 2020

Orchestra dei giovani dell’Ue: da Consiglio via libera a finanziamento fino al 2020

Rispondi