Con l’obiettivo di definire un piano di sviluppo volto ad adattare l’intervento pubblico alle mutazioni tecniche ed economiche del settore e a determinare nuove opportunità per la fotografia italiana a livello nazionale e internazionale, il ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo ha organizzato gli Stati Generali della Fotografia che si svolgeranno a Roma il 6 aprile 2017 presso l’Istituto Centrale per la Grafica, dove operatori, addetti ai lavori e ospiti internazionali avvieranno una riflessione comune sul tema dell’immagine. I risultati della giornata del 6 aprile saranno presentati il 5 maggio a Reggio Emilia, in occasione della rassegna Fotografia Europea, presso il Teatro Cavallerizza. “Il ministero dei Beni culturali ha tante strutture e istituti che si occupano attivamente di fotografia, – ha dichiarato il ministro Dario Franceschini – ma è mancato finora un disegno complessivo sullo sviluppo del settore, che dalla conservazione approdi alla digitalizzazione e all’arte contemporanea. Per questo, come in Francia, vogliamo creare una struttura che metta a sistema quello che c’è già e le novità. Gli Stati generali della fotografia saranno un momento fondamentale di confronto con l’obiettivo di definire un piano di sviluppo dell’intervento pubblico e creare nuove opportunità per la fotografia italiana a livello nazionale e internazionale”.

Comments are closed.