Prorogata fino a domenica 7 maggio la mostra “Giochi da museo, giocattoli antichi e moderni” allestita al MANU, Museo archeologico nazionale dell’Umbria (complesso san Domenico, piazza Giordano Bruno, 10, Perugia), con il sostegno del Polo museale dell’Umbria, della Fondazione Cassa di risparmio di Perugia e del Comune di Perugia. L’esposizione, progettata dalla direttrice Luana Cenciaioli, presenta antichissime bambole in osso o in terracotta, specchi, argille, ceramiche decorate, cammei, marionette, dadi e astragali. Una sezione è dedicata a giocattoli degli anni Cinquanta-Sessanta provenienti dalla collezione di Luciano e Giulia Zeetti.

Comments are closed.