“L’Italia è un Paese a vocazione turistica e per questo deve avere un vettore forte, identificativo, che abbia qui il suo hub di riferimento. I collegamenti aerei sono fondamentali per implementare i flussi turistici internazionali”. Lo scrive sul suo blog la sottosegretaria di Stato per i Beni e le attività culturali e il turismo, Dorina Bianchi. “Il piano di Alitalia puntava proprio sui collegamenti con i mercati emergenti come quelli asiatici utilizzando le sinergie con Ethiad. Con la bocciatura dell’accordo tra azienda e sindacati – aggiunge – si apre ora uno scenario di maggiore instabilità e incertezza. Le difficoltà a cui ora si andrà incontro sono la conseguenza di un accordo sindacale che non è stato ben digerito dai lavoratori e che è il frutto delle passate gestioni fallimentari”.

Rispondi