Il giorno dopo la sentenza del Tar del Lazio che ha annullato la nomina di cinque direttori di musei di ‘interesse nazionale’, la Direzione generale Musei del ministero dei Beni culturali, “per assicurare la necessaria continuità dell’attività gestionale”, ha designato i cinque direttori ad interim. Si tratta dei direttori dei poli museali regionali.

Nel dettaglio, rende noto il Mibact, per il Palazzo Ducale di Mantova è stato designato il direttore del Polo Museale della Lombardia; per le Gallerie Estensi di Modena, il direttore del Polo museale dell’Emilia Romagna; per il museo Nazionale Archeologico di Napoli, il direttore del Polo museale della Campania; per il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il direttore del Polo museale della Puglia; per il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il direttore del Polo museale della Calabria.

Articoli correlati:

Il Tar annulla i direttori di Franceschini. Il Mibact punta al ricorso: ecco i numeri della Riforma

Da Melandri a Mentana, sui social le reazioni alla sentenza del Tar

Sentenza Tar, dal Mibact trapela “ottimismo” ma pronti ad andare a Bruxelles

Piccoli Nardelli: Un arretramento rispetto a modo coraggioso di pensare patrimonio culturale

Franceschini: rispetto sentenza ma danno d’immagine per Italia

Tags:

Rispondi