La senatrice del Pd e vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi ha incontrato oggi, nella Sala Nassirya del Senato, i ragazzi finalisti del concorso nazionale della Federazione italiana dei Club Unesco dal titolo “Agire i diritti umani. 1947-2017: 70 anni di impegno dei Club Unesco nel mondo per la difesa dei diritti umani e la valorizzazione del territorio” e i partecipanti ai progetti di alternanza scuola-lavoro del liceo Machiavelli Capponi di Firenze.  “E’ un’iniziativa – ha spiegato la senatrice Di Giorgi – alla quale tengo molto. Con i nostri ospiti, i giovani del progetto di Educazione alla Pace e di alternanza scuola-lavoro e del concorso dei Club Unesco di Firenze e Torino abbiamo celebrato anche qui in Senato i valori della pace e del rispetto dei diritti umani, per cui lavorano i Club Unesco dal 1947 e che sono alla base delle principali carte dei diritti, a partire dalla nostra Costituzione”.

Nel corso dell’incontro, la senatrice ha premiato i 3 vincitori, bambini e ragazzi provenienti da Ercolano (Na), Canelli (At) e Catanzaro ed è stato illustrato il progetto di “Educazione alla pace”, nato da una collaborazione tra l’Università, il Centro Unesco, l’Ufficio scolastico regionale e la Prem Rawat Foundation e che ha coinvolto gli insegnanti delle scuole medie superiori, gli studenti del corso del Dipartimento di Educazione e Psicologia dell’Università e gli alunni del liceo Machiavelli Capponi, che nel loro percorso di alternanza scuola lavoro hanno collaborato con “Firenze per bene” e con il Centro Unesco di Firenze, proprio sui temi dell’integrazione, della solidarietà, della pace, del rispetto della diversità. All’iniziativa in Senato hanno partecipato, tra gli altri: Maria Paola Azzario, presidente della Federazione italiana Club e Centri per l’Unesco, Vittorio Gasparrini e Anna Dolfi, presidente e vicepresidente del Centro per l’Unesco di Firenze, Barbara Costabello, Giuseppe Giordano, Roberta Nannucci, Enrico Vincenti.

Rispondi