“Mentre il resto d’Italia accoglie i primi dati di un turismo in crescita, per Roma i dati di Federalberghi preannunciano risultati al di sotto delle aspettative”. Lo ha dichiarato Dorina Bianchi sottosegretario al Mibact e deputato di Alternativa Popolare.

E continua “L’amministrazione capitolina ha detto no ai grandi eventi e Virginia Raggi non ha voluto puntare sul rilancio congressuale. Anziché cogliere le opportunità di concerti, della Ryder Cup e delle Olimpiadi, sono stati demonizzati e descritti come ricettacolo di corruzione e sprechi. E per quale alternativa? Lasciar spazio a degrado, rifiuti, scontri con i migranti e persino all’emergenza acqua. Una situazione che esaspera i cittadini, di certo non incoraggia i turisti a tornare e non è invitante per tutti i potenziali”.

“Una città d’arte, la capitale del nostro Paese e cuore della nostra cultura, potrebbe accrescere l’affluenza turistica anche senza promuovere le sue ricchezze, perché ben note in tutto il globo e la giunta Raggi è riuscita a non sapere sfruttare questo valore aggiunto”, ha concluso il sottosegretario al turismo.

One Comment

  1. Pingback: Turismo, confermato boom per arrivi (+4,1%) e presenze (+3,7%) - AgCult

Rispondi