La Cortesi Gallery di Milano ospita dal 19 settembre al 18 novembre la mostra di Herman De Vries “The Return of Beauty”, a cura di Francesca Pola. L’esposizione ripercorre la ricerca dell’artista olandese (1931), biologo di formazione, dalle “oggettivazioni casuali” degli anni Settanta, composizioni elementari geometriche e monocrome bianche influenzate dalla cultura orientale, approfondendo la successiva svolta verso opere realizzate con materiali organici, elementi naturali che si uniscono a quelli culturali. L’opera del 2003 che dà il titolo alla rassegna, “Il ritorno della bellezza”, è costituita da una raccolta di artefatti di origine umana che, nella loro condizione di frammenti inutilizzati dopo che ne è cessata la funzione, ritornano a far parte del processo naturale.

Rispondi