Oggi alle ore 15.30 la giuria di MigrArti consegnerà l’omonimo premio al miglior cortometraggio presentato alla 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, alla presenza della parlamentare europea Silvia Costa. La giuria, presieduta dal regista e scrittore Francesco Patierno, è composta da Enrico Magrelli, Jonis Bashir, Nadia Kibout, Mauro Valeri, Lucia Gori e Paolo Masini. (Sala Taverna | Italian Pavillion | Hotel Excelsior, Venezia Lido).

Il bando è stato ideato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la promozione di progetti cinematografici per la valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia, nell’ottica dello sviluppo, del confronto e del dialogo interculturale, grazie allo stanziamento di risorse che quest’anno ha raggiunto 1 milione e mezzo di euro. I 23 cortometraggi realizzati sia da associazioni sia da società di produzione cinematografica, raccontano storie di vita e di diverse culture che vivono il processo di integrazione nel tessuto sociale del nostro Paese, tracciando uno spaccato dei “nuovi italiani”. Un modo per riconoscere e dialogare con le tante realtà che in Italia si occupano di quei popoli migranti.“L’obiettivo di MigrArti è quello di far conoscere e dare voce alle culture e alle comunità di immigrati presenti nel nostro Paese – ha dichiarato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini nel corso della conferenza stampa di presentazione – la conoscenza è un valido strumento per alimentare il rispetto della diversità e costituisce un ottimo antidoto contro la paura e il sospetto. Ed è il motivo per il quale abbiamo raddoppiato le risorse di questo importante progetto anche per il 2018”.

Rispondi