bosco di capodimonte napoliSull’esempio di Central Park a New York anche il Real Bosco di Capodimonte lancia l’iniziativa “Racconta la tua storia al Bosco di Capodimonte”: versando 500 euro si potrà acquistare una panchina (o una fontanella o un abbeveratoio per cani o impiantare un albero a scelta tra Camelia, Leccio, Magnolia o Lagerstroemia Indica) con una targhetta personalizzata con un testo di 70 caratteri. In aggiunta il benefattore avrà diritto alla deducibilità fiscale della cifra versata.

L’iniziativa

Il Real Bosco di Capodimonte come Central Park o come tanti parchi londinesi è attento ai propri visitatori e benefattori. Il direttore Sylvain Bellenger lancia un appello a chi ama il Bosco di Capodimonte e vuole contribuire a migliorarne la cura e la fruibilità lanciando l’iniziativa Racconta la tua storia al Bosco di Capodimonte. Adotta una panchina, un albero o una fontanella, in collaborazione con l’associazione Amici di Capodimonte onlus.

Il direttore Bellenger

“Con questa iniziativa – spiega il direttore Bellenger – vogliamo rendere visibile quel legame sentimentale tra il Bosco e il suo pubblico e rafforzare ancora di più quel senso di appartenenza del Real Bosco di Capodimonte, giardino storico e grande polmone verde della città di Napoli, frequentato e amato da un numero sempre crescente di famiglie, bambini e tanti sportivi che lo hanno eletto come luogo ideale per trascorrere il loro tempo libero”.

Come fare?

Per aderire è necessario inviare una mail a segreteria@amicidicapodimonte.org, allegando la scheda di adesione compilata e la ricevuta del bonifico effettuato di una somma di 500,00 euro per ogni panchina, albero, fontanella o abbeveratoio per cani, a favore di Amici di Capodimonte onlus sul conto di Banca Prossima (IBAN IT 97 T033 5901 6001 0000 0104 160; BIC: BCITITMX per bonifici dall’estero) indicando nella causale il progetto “Racconta la tua storia al bosco di Capodimonte”. I benefici fiscali legati a questa iniziativa sono: il 100% della deducibilità per i soggetti titolari di reddito di impresa, e il 26% di detraibilità dall’IRPEF per le persone fisiche.

Rispondi