La commissione Affari sociali della Camera si è riunita in sede consultiva per l’esame del nuovo testo della proposta di legge (primo firmatario Marchi) sull’Istituzione della Fondazione del Museo nazionale di psichiatria del San Lazzaro di Reggio Emilia, provvedimento all’esame in sede referente della commissione Cultura. Il nuovo testo ha già ricevuto il 26 luglio il parere favorevole della commissione Affari costituzionali.

Nell’illustrare il provvedimento, la relatrice Paola Boldrini (Pd) ha ricordato che il nuovo testo della proposta di legge in esame prevede la costituzione della “Fondazione del Museo nazionale di psichiatria San Lazzaro di Reggio Emilia”, che ha tra i suoi scopi quelli di conservare e valorizzare il patrimonio architettonico, storico e documentale degli ex Istituti psichiatrici San Lazzaro di Reggio Emilia, nonché di coordinare la rete nazionale dei comuni e delle aziende sanitarie locali sedi di ex Istituti psichiatrici.

Nel dettaglio l’articolo 6, che rappresenta probabilmente la norma che investe maggiormente le competenze della XII Commissione, dispone che l’anno 2018 è dedicato alla salute mentale, in occasione della ricorrenza del quarantesimo anniversario dalla data di entrata in vigore della legge n. 180 del 1978 (cd Legge Basaglia). Il ministero della Salute, avvalendosi della collaborazione della Fondazione, indice e sostiene su tutto il territorio nazionale iniziative volte a diffondere la conoscenza della legge.

Su questo tema è intervenuta la deputata Margherita Miotto (Pd), segnalando come siano sono già operative sul territorio nazionale, a partire da città come Venezia e Trieste, realtà che potrebbero anch’esse collaborare con il ministero della Salute in relazione a tale tema.

Articoli correlati:

Camera, torna in commissione Cultura pdl sul Museo nazionale di psichiatria

Museo psichiatria, approvato emendamento relatrice: spese Fondazione scendono a 500mila euro annui

One Comment

  1. Pingback: Museo nazionale di Psichiatria, commissione Bilancio chiede al governo predisposizione della relazione tecnica - AgCult

Rispondi