Garantire la tutela della piana di Santa Lucia (situata nel comune di Ledro, Trento), nonché la salvaguardia e la qualificazione dei luoghi custodi dell’eredità della battaglia di Bezzecca, in considerazione del loro valore storico e paesaggistico. E’ quanto chiede il deputato Riccardo Fraccaro (M5S) in un’interrogazione indirizzata al ministero dei Beni culturali e al ministero dell’Ambiente.

Il deputato pentastellato ricorda infatti che un iter procedurale per autorizzare la realizzazione di un ricovero per circa 120 capi caprini (12x32m) e di un fienile annesso (16x12m) nella piana di Santa Lucia “è nella fase conclusiva”. “Il titolo edilizio – spiega – verrebbe rilasciato in deroga alle previsioni del piano regolatore generale, il quale contiene prescrizioni generali e puntuali a garanzia della preservazione dello stato attuale del predetto territorio e prevede limitazioni allo sviluppo edilizio”.

Un provvedimento, aggiunge, che “rischia di minare la bellezza del paesaggio e del patrimonio storico nazionale, come è stato peraltro puntualmente segnalato nella petizione popolare ‘Sottoscrizione per la chiesa Santa Lucia in Pratis e parco don Renzo’ presentata al comune di Ledro l’8 settembre 2017 e ancora senza risposta”. “Tale mancata tutela richiede un intervento di carattere centrale, intervento dal quale non può prescindersi tutte le volte in cui venga in considerazione un bene fondamentale di rango costituzionale, quali sono l’ambiente e i beni culturali, che altrimenti rimarrebbe sguarnito di qualsiasi salvaguardia, nonché tutte le volte in cui il soggetto cui sono affidate le relative funzioni di tutela ometta di esercitare le attribuzioni conferitegli dalla legge”, ha concluso Fraccaro.

Rispondi