“Incontri con scrittori e disegnatori, performance di arte contemporanea, ma anche esperienze multiculturali e inedite modalità di fruizione artistica messe al servizio dei visitatori. Tutto questo è MIX – Incontriamoci al museo, il nuovo progetto di attività finalizzate alla valorizzazione del patrimonio artistico museale e all’aggregazione del pubblico promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura”. È quanto si legge in una nota. “Il progetto è stato finanziato dalla Regione Lazio con la legge n. 26 del 23 ottobre 2009, avviso pubblico finalizzato allo sviluppo dei sistemi di servizi culturali. Grazie alla collaborazione dei curatori museali e alla partecipazione di importanti esponenti dell’arte e della cultura, dal 21 ottobre 2017 a ottobre 2018, il Sistema Musei in Comune ospiterà un calendario di attività suddivise in 7 percorsi tematici. Tra ottobre e novembre 2017 il Museo di Roma in Trastevere accoglierà un ciclo di Incontri sull’animazione e il fumetto a cura di Luca Raffaelli che vedrà come protagonisti: Roberto Recchioni, Giacomo Bevilacqua, Alessandro Rak, Lorenzo Ceccotti, Bambi Kramer e Elena Casagrande”.

“Da novembre a dicembre 2017 nell’Incontro con gli scrittori, a cura di Lorenzo Pavolini, il pubblico potrà assistere a una serie di narrazioni e dialoghi immaginari condotti da Valerio Magrelli, Edoardo Albinati, Dacia Maraini, Marco Lodoli, Silvia Bencivelli ed Emanuele Trevi ispirati alle opere e ai musei ospitanti. Con Mapping the town. Esperimenti di performance nei Musei di Roma, in collaborazione con Orlando Edizioni e a cura di Claudio Libero Pisano, si potrà assistere a una ridefinizione degli spazi museali grazie alle azioni performative di importanti artisti contemporanei: Miryam Laplante, Ivana Spinelli, Caterina Silva, Grossi Maglioni, Elena Bellantoni e Carola Spadoni (novembre e dicembre 2017). Con Mix! – Progetto di educazione al patrimonio in chiave interculturale, ospitato dai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali tra novembre e dicembre 2017, si mirerà a modificare la consueta attività didattica attraverso l’utilizzo di nuove forme divulgative”.

“Attraverso gli ultimi tre percorsi, invece, Mix! Musei Capitolini. Dei dall’Egitto a Roma (ottobre 2017 – gennaio 2018), Musei Capitolini. Oggi parliamo di… (marzo – maggio 2018) e Il Campidoglio da riscoprire (Settembre – Ottobre 2018) si andrà alla scoperta della vasta area del Campidoglio e dei Musei Capitolini attraverso attività didattiche, incontri, conferenze e laboratori. Si analizzerà il fenomeno del sincretismo religioso nelle opere della Roma Antica, con uno sguardo alla multietnicità di quella odierna, si scopriranno i segreti storico-artistici del Colle Capitolino, dal suo passato più remoto fino all’epoca moderna e, infine, si passeranno in rassegna le opere nascoste ma fondamentali del museo pubblico più antico del mondo e della collezione suggestiva della Centrale Montemartini. La lunga stagione di attività inaugurerà sabato 21 ottobre presso il Museo di Roma in Trastevere. Prima e durante l’apertura straordinaria serale del Museo, in programma dalle 20 alle 24 per ospitare gli eventi dell’iniziativa Nel Week-end l’arte si anima, si terranno i primi due incontri dedicati all’arte dell’animazione e del fumetto curati da Luca Raffaelli. Protagonisti del pomeriggio saranno Roberto Recchioni e Giacomo Bevilacqua, che racconteranno i loro successi durante l’incontro con il pubblico delle ore 19.00, mentre alle ore 20.00 toccherà ad Alessandro Rak parlare della propria arte e rispondere alle domande dei presenti”.

“Gli incontri di sabato saranno solo i primi di una vasta offerta culturale che proseguirà fino al 2018 e potrà essere fruita dal pubblico in orario di apertura ordinaria o durante aperture straordinarie serali al costo simbolico di un euro. Il progetto coinvolgerà in particolare i seguenti spazi: Musei Capitolini, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Roma a Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo delle Mura, MACRO, Museo di Roma in Trastevere, Centrale Montemartini, Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, Museo Pietro Canonica, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco e Musei di Villa Torlonia. I 4 percorsi Incontri sull’animazione e il fumetto, Incontro con gli scrittori, Mapping the town e Mix! – progetto di educazione al patrimonio in chiave interculturale rientrano anche nel programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale”.

Tags:

Rispondi