piccoli nardelli europaIl lavoro portato avanti in questi anni in ambito culturale dalle commissioni Cultura di Camera e Senato insieme alle commissioni europee è un punto di forza strategico per il futuro. Lo ha detto la presidentessa della 7a commissione di Montecitorio, Flavia Piccoli Nardelli, intervenendo al convegno organizzato da Silvia Costa a Roma sulla diplomazia culturale dell’Unione europea e il ruolo che l’Italia può svolgere in questo contesto. “Sono qui – ha detto Piccoli Nardellli – per rappresentare la commissione Cultura e dare testimonianza di come il lavoro che in questi anni è stato portato avanti dalle commissioni della Camera e del Senato insieme alle commissioni europee sia un punto di forza strategico per il futuro”. Tutto il mondo della cultura, della scuola, dell’università e della ricerca – ha aggiunto la presidentessa della commissione Cultura della Camera – si muove “a metà tra a un’attenzione ai territori, pensiamo all’eredità di comunità della convenzione di Faro, e la necessità di tener conto continuamente dell’Europa e di come dobbiamo relazionarci”. Infine, secondo Flavia Piccoli Nardelli, quella di oggi è “un’iniziativa davvero importante e molto significativa” e si è detta pronta “a tenere conto dei risultati che da questo incontro emergeranno”.

Rispondi