Pizza“L’arte della pizza napoletana: storia e tradizione di una passione”, è questo il titolo dell’incontro che la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UNESCO, la Fondazione UniVerde, Coldiretti e l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani promuoveranno a Parigi, lunedì 13 novembre p.v., nella sede centrale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura. Promosso in collaborazione con la Regione Campania e con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, l’evento, che si terrà a pochi giorni dalla IIa Settimana della Cucina italiana nel mondo (20 – 26 novembre) e per celebrare la decisione dell’ONU di dedicare il 2018 al cibo italiano nel mondo, è rivolto a un fiore all’occhiello della straordinaria eccellenza gastronomica italiana rappresentata dalla tradizionale pizza napoletana e, con essa, alla qualità dei prodotti Made in Italy alla base della sua preparazione.

La pizza napoletana richiama nel consumatore mondiale il legame indissolubile tra la genuinità del cibo e la qualità degli ingredienti – farina dai migliori grani, lievito madre selezionatissimo, pomodoro sano e genuino, olio extra vergine di oliva autentico, mozzarella di bufala campana – che raccontano la storia di un territorio attraverso sapori unici che presentano al mondo uno dei piatti italiani più apprezzati al mondo e che già si fregia del marchio STG. All’evento interverranno l’Ambasciatore Vincenza Lomonaco (Rappresentante Permanente d’Italia presso l’Unesco e Presidente della Commissione Cultura della 39ma Conferenza Generale UNESCO), Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente della Fondazione UniVerde), Gennaro Masiello (Vicepresidente Coldiretti) con la partecipazione straordinaria di Jimmy Ghione (inviato di Striscia la notizia).

Saranno presenti rappresentanti del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA) e della Regione Campania. Partners dell’evento – che si terrà alla Caffetteria dell’UNESCO di Parigi (place de Fontenoy, 7) dalle 18:00 alle 20:30 – sono: Associazione Verace Pizza Napoletana, Rossopomodoro, Caputo, Eccellenze Campane, CNA, UNAPROL, La Fiammante, Ciao, Latticini Orchidea e Scabec – Società Campana Beni Culturali.

Rispondi