Palazzo Madama senato culturaMentre il Senato è impegnato nella sessione di bilancio con l’esame della Manovra, la settimana della Cultura a palazzo Madama vede al centro dei lavori l’arrivo in sede deliberante in Commissione Affari costituzionali del disegno di legge che mira a riconoscere Fratelli d’Italia come inno nazionale italiano. Il provvedimento è già stato approvato alla Camera a fine ottobre. In Commissione Cultura prosegue l’esame dei decreti attuativi della delega contenuta nella legge sul cinema del 2016. In particolare saranno affrontati quello sulla tutela dei minori, quello sulla promozione di opere europee e italiane di servizi media e quello sul lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo. Su questi atti del governo, il Parlamento ha ricevuto anche i pareri del Consiglio di Stato e della Conferenza Stato-Regioni.

MARTEDÌ 14

Alle 12 l’ufficio di presidenza della Commissione Istruzione e Beni culturali insieme alla Commissione Comunicazioni procede alle audizioni informali nell’ambito dell’esame di uno dei decreti legislativi attuativi della delega della legge sul cinema. In particolare quello che contiene Disposizioni in materia di promozione opere europee e italiane di servizi media. Verranno ascoltati: RAI, MEDIASET, SKY, LA7, DISCOVERY. Al Parlamento sono stati inviati i pareri del Consiglio di Stato e della Conferenza Stato-Regioni. (per approfondimenti: Cinema e audiovisivo, Consiglio di Stato: rilievi su dlgs lavoro, bene gli altri).

Alle 14,30 gli uffici di presidenza delle commissioni riunite 7a e 8a proseguono le audizioni ascoltando l’Anica – Apt, Cna, Agici (ore 15) – 100Autori, Anac (ore 15,30) – Doc/it (ore 16).

MERCOLEDÌ 15

Alle 8,45 gli uffici di presidenza delle commissioni riunite Cultura e Comunicazioni proseguono le audizioni informali nell’ambito dell’esame del dlgs Disposizioni in materia di promozione opere europee e italiane di servizi media ascoltando l’Agcom.

Dalle 14 le commissioni riunite Cultura e Comunicazioni riprendono l’esame in sede consultiva su atti del governo del dlgs Disposizioni in materia di promozione opere europee e italiane di servizi media.

Dalle 14,30 la commissione Affari costituzionali comincia l’esame in sede deliberante per il ddl di Riconoscimento del “Canto degli italiani” di Goffredo Mameli quale inno nazionale della Repubblica. Il provvedimento è già stato approvato a fine ottobre in sede legislativa dalla Camera dei deputati. Il relatore è Roberto Cassinelli. Il provvedimento contiene un unico articolo, il cui primo comma recita: “La Repubblica riconosce il testo del ‘Canto degli italiani’ di Goffredo Mameli e lo spartito musicale originale di Michele Novaro quale proprio inno nazionale”. (per approfondimenti: Camera: via libera a Fratelli d’Italia inno nazionale, al Senato si punta a fare presto).

Alle 15 la 7a Commissione riprende l’esame del decreto attuativo della delega della legge sul cinema che prevede Disposizioni in materia tutela minori nel settore cinematografico e audiovisivo. (per approfondimenti: Cinema e audiovisivo, al Senato illustrato il dlgs sulla tutela dei minori).

GIOVEDÌ 16

Alle 8,45 le Commissioni riunite Cultura e Lavoro esaminano in sede consultiva su atti del governo sul dlgs Disposizioni in materia di lavoro nel settore cinematografico e audiovisivo. In particolare su questo atto, il Consiglio di Stato ha sollevato alcune perplessità. (per approfondimenti: Cinema e audiovisivo, Consiglio di Stato: rilievi su dlgs lavoro, bene gli altri).

Alle 14 la 7a Commissione riprende l’esame del decreto attuativo della delega della legge sul cinema che prevede Disposizioni in materia tutela minori nel settore cinematografico e audiovisivo.

Rispondi