Il ministero dei Beni culturali intervenga per assicurare che i lavori di realizzazione della nuova biblioteca multimediale degli Arconi, in piazza della Rupe a Perugia, procedano “secondo precise priorità di coerenza del progetto, di tutela dell’impatto ambientale, nonché di coinvolgimento democratico della città di Perugia”. E’ quanto chiede un’interrogazione indirizzata al Mibact, primo firmatario il senatore Miguel Gotor (Articoli 1-Mdp).

La rupe, rileva Gotor, costituisce la peculiare acropoli di Perugia, zona di particolare pregio storico, architettonico e sociale. I lavori risultano però “procedere secondo un progetto diverso da quello inizialmente approvato, dove, al ricorso a materiali di pregio, come vetro, legno e acciaio, è stato sostituito quello al cemento. Sembra che il cambiamento sia dovuto ad esigenze di economia sui costi di realizzazione, con evidente pregiudizio per quelle di tutela ambientale, paesaggistica e architettonica”. Inoltre, sottolinea il senatore, “fra le novità, spiccano anche alcune ‘estroflessioni’ che rischiano seriamente di costituire uno scempio per gli ‘arconi’ medievali, oltre ad aggettare in modo inappropriato su piazza della Rupe”.

Rispondi