Il professor Marco Cammelli è il nuovo presidente della Scuola dei Beni e delle attività culturali e del turismo. La nomina è arrivata con decreto del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini datato 22 novembre. Cammelli succede a Sabino Cassese dimessosi lo scorso 18 settembre e sarà presidente della struttura per i prossimi quattro anni. La scuola è un istituto internazionale di formazione, ricerca e studi avanzati nell’ambito delle competenze di Mibact e ha personalità giuridica di diritto privato nella forma di Fondazione di partecipazione. Promuove e realizza il coordinamento, la qualificazione, la razionalizzazione e l’eventuale completamento dell’offerta formativa di livello universitario e di specializzazione.

 

One Comment

  1. Pingback: Rassegna stampa web settimanale (20 novembre- 26 Novembre 2017) | ASSOTECNICI

Rispondi