“Finalmente il Convention Bureau Roma e Lazio diventa realtà. Lo presentiamo con orgoglio, dando una risposta concreta alle istanze degli operatori di filiera che da decenni richiedono interventi mirati per valorizzare le destinazioni congressuali ‘Roma e Lazio’”. Lo dichiara in una nota l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale Adriano Meloni. “Si tratta di un passo in avanti fondamentale per il settore, che coincide con la nostra visione strategica di sostegno al turismo sostenibile e di qualità. Il profilo del congressista internazionale è infatti quello del ‘big spender’, che spende cifre mediamente superiori a quelle registrate negli altri comparti del turismo, e raggiunge livelli di permanenza media in città pari a 3,67 giorni”.

“Un’opportunità enorme per la capitale, che lo scorso anno ha ospitato 99 convegni, disseminati fra le 386 strutture attrezzate per la congressistica – ha aggiunto Meloni -. L’obiettivo è quello di potenziare indotto e occupazione, portando Roma a scalare la classifica delle città con più congressisti che oggi la vede al 20esimo posto. Abbiamo sostenuto e caldeggiato la creazione del Convention Bureau Roma e Lazio S.c.r.l., convinti dell’importanza di una programmazione di lungo respiro da un lato, e di una strategia di filiera complessiva dall’altro. Saremo accanto a Confesercenti, Federalberghi, Federcongressi&eventi e Unindustria, promotori dell’organismo, e a tutti gli 86 big player della meeting industry che si sono associati, tra cui Aeroporti di Roma, Nuvola e Palazzo dei Congressi, Fiera Roma e Coni Servizi”.

“Coerentemente con le azioni già intraprese da questa Amministrazione, proseguiamo nella promozione dell’offerta congressuale capitolina tramite la partecipazione ai più importanti appuntamenti internazionali, e la formazione dei nostri operatori rispetto a una vera e propria ‘cultura dell’ospitalità’, che consenta loro di accogliere i visitatori nel migliore dei modi, incoraggiando il fenomeno virtuoso dei repeaters. Oltre a efficientare il sistema congressuale, che vede i suoi pilastri in Fiera di Roma e nella Nuvola, il CBReL consentirà di esprimere un potenziale di attrazione maggiore a livello mondiale”, ha concluso Meloni.

Articoli correlati:

Turismo congressuale, ok Giunta all’istituzione del Comitato di indirizzo Convention Bureau Roma e Lazio

Turismo, Meloni: “Con nuovi ingressi si rafforza squadra Convention Bureau Roma e Lazio”

Rispondi