europa anno europeo patrimonio culturale manovraÈ online il nuovo bando di Europa creativa – sottoprogramma Media – volto a sostenere i Fondi di coproduzione internazionale nel settore audiovisivo. Con una dotazione complessiva disponibile di 1,5 milioni di euro, il bando è rivolto ai Fondi di coproduzione attivi da almeno 12 mesi prima del termine per la presentazione delle candidature (il 6 marzo 2018) e che abbiano come attività principale il sostegno a coproduzioni internazionali. Il contributo finanziario non può superare l’80 per cento dei costi ammissibili complessivi dell’azione; il contributo massimo per ogni candidato selezionato è di 400mila euro.

Due le tipologie di azione sostenute: produzione di lungometraggi, film di animazione e documentari di durata minima di 60 minuti destinati principalmente alla distribuzione cinematografica; attuazione di strategie di distribuzione concrete volte a migliorare la circolazione delle opere finanziate (il film dovrebbe essere distribuito in almeno tre territori di cui almeno uno partecipante al sottoprogramma Media e almeno un paese terzo). Alle candidature ammissibili sarà attribuito un punteggio (massimo 100) basato su quattro criteri: pertinenza e valore aggiunto europeo; qualità del contenuto e delle attività; diffusione dei risultati del progetto, incidenza e sostenibilità; organizzazione della squadra di progetto.

Per consultare il testo completo del bando:

https://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding/international-coproduction-funds-2018_en

One Comment

  1. Pingback: Audiovisivo, i numeri del 2017 di Europa Creativa Media: in Italia 7 milioni di euro - AgCult

Rispondi