Gnam Musei sistema musealeIl decreto ministeriale che dovrà definire le modalità di accreditamento al Sistema museale nazionale e ratificare i Livelli uniformi di qualità (LUQ) è quasi pronto ed entro la prossima settimana sarà sottoposto all’attenzione del ministro Dario Franceschini. Lo apprende AgCult da fonti ministeriali. I tempi sono ormai ridotti e già nei prossimi giorni il testo sarà definito per essere poi varato entro febbraio. A questo punto l’attesa è legata solo ai tempi del procedimento amministrativo. A quanto risulta, potrebbe non essere necessario un ulteriore passaggio in Conferenza Stato-Regioni prima della pubblicazione visto che i contenuti erano già stati precedentemente discussi e condivisi con le Regioni. Nei prossimi mesi sarà la volta di un altro decreto tecnico per le modalità di organizzazione e di funzionamento, la cui firma spetterà però al direttore della Direzione generale Musei del Mibact, Antonio Lampis, e che non dovrebbe essere diffuso prima di marzo-aprile.

La Riforma Franceschini del 2014 ha introdotto i musei statali autonomi e ha previsto l’attivazione del Sistema museale nazionale affidando nel 2015 a una Commissione lo studio e la definizione degli standard cui i musei dovranno adeguarsi e le modalità per farlo. La Commissione di studio per l’attivazione del Sistema museale nazionale presieduta da Lorenzo Casini – che ha concluso i lavori il 30 giugno dell’anno scorso – ha valutato quale tipo di sistema museale integrato sia possibile attuare in Italia, tenendo presente quanto già realizzato in altre esperienze straniere, in particolare, nel Regno Unito e in Francia. I Luq invece sono stati modellati sulla base degli standard internazionali di ICOM riprendendo il lavoro sugli atti di indirizzo ‘sui criteri tecnico-scientifici e sugli standard di funzionamento dei musei’ e alla luce delle esperienze regionali realizzate in questi anni. Con un risultato più facilmente applicabile nella sua concretezza. I livelli uniformi di qualità sono stati concordati con le Regioni: ci sarà un sistema unico per tutte le regioni, siano esse a statuto speciale o ordinario, dalla Sicilia al Friuli. Ci saranno pertanto parametri uniformi per tutti i musei che vogliono accreditarsi.

Leggi anche:

Sistema museale nazionale, Guido (Mibact): Decreto in lavorazione, uscirà nelle prossime settimane

Sistema museale nazionale, ICOM: importante approvare il decreto entro questa legislatura

One Comment

  1. Pingback: La Rassegna Stampa di Culturit 15/01/2018 - Culturit

Rispondi