beni culturali libri antichi ddl concorrenza edizioni nazionali

Scadranno il 31 maggio 2018 i termini per la presentazione delle domande di partecipazione per la concessione annuale di Premi e le Menzioni Speciali per le pubblicazioni periodiche di elevato valore culturale. Le domande dovranno riguardare le riviste pubblicate nell’anno precedente a quello in cui viene avanzata richiesta.
Sono ammessi a presentare domanda per la concessione di Premi e Menzioni speciali non accompagnate da apporto economico le imprese editoriali proprietarie di testate o comunque i proprietari o legali rappresentanti delle pubblicazioni, anche on line. Le pagine pubblicitarie dell’intera annata, si stabilisce in maniera tassativa, dovranno essere inferiori al 50% delle pagine complessivamente pubblicate.

Le istanze potranno essere inoltrate mediante posta ordinaria raccomandata all’indirizzo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – Direzione generale biblioteche e istituti culturali – Servizio II – Via Michele Mercati, 4 – 00197 Roma. Le domande potranno essere consegnate anche a mano o inviate mediante posta elettronica certificata (PEC), per case editrici che ne siano in possesso, all’indirizzo mbac-dg-bic.servizio2@mailcert.beniculturali.it. In quest’ultimo caso, i volumi dovranno essere inviati con plico a parte entro la scadenza di presentazione della domanda.

CARATTERISTICHE DELLE RIVISTE

La circolare del Direttore DG Biblioteche e Istituti culturali n. 104/2017 stabilisce criteri e modalità di presentazione delle domande per l’ammissione ai Premi e alle Menzioni Speciali non accompagnate da apporto economico per pubblicazioni periodiche di elevato valore culturale.

Le riviste saranno divise in dieci gruppi in base alla materia e al settore disciplinare di appartenenza. I dieci gruppi previsti sono: Gruppo I agricoltura, industria, commercio, trasporti, ingegneria, tecnica; Gruppo II scienze giuridiche; Gruppo III belle arti, architettura, biblioteconomia, spettacolo, musica; Gruppo IV letteratura, filologia, linguistica; Gruppo V filosofia, psicologia, religione, scienza dell’educazione; Gruppo VI scienze chimiche, fisiche, matematiche e naturali; Gruppo VII scienze mediche e biologiche; Gruppo VIII scienze economiche, sociologiche e politiche; Gruppo IX scienze storiche, archeologia; Gruppo X cultura generale.

Entro trenta giorni dalla data di ricevimento delle istanze, la DG biblioteche e istituti culturali – Servizio II – Patrimonio bibliografico e diritto d’autore le trasmetterà alla Commissione incaricata di valutarle che, successivamente, consegnerà il verbale con la ripartizione di premi e menzioni. Il decreto di ripartizione dei fondi sarà poi, entro trenta giorni, pubblicato sul sito web della stessa Direzione generale competente.

 

Link dell’avviso: https://librari.beniculturali.it/opencms/opencms/it/contributi/pubperiodiche/

Rispondi