Artbonus, mecenatismo, partecipazione collettiva è il titolo dell’ incontro organizzato dalla Fondazione Tercas e dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio d’Abruzzo che si svolge il 16 febbraio in Palazzo Melatino con inizio alle ore 10, per riflettere su chi e come può, oggi, partecipare al sostegno economico necessario per il mantenimento del patrimonio culturale e per la realizzazione di attività culturali. Si tratta del secondo appuntamento, dopo quello di Lanciano dedicato all’Impresa cultura, del ciclo di cinque incontri che la Soprintendenza ha programmato in varie località dell’Abruzzo. La finalità è focalizzare l’attenzione su temi quali quelli del patrimonio come bene comune e costruttore di identità, del patrimonio come motore di sviluppo economico ma anche generatore di welfare.

Il Programma prevede l’apertura dei lavori del Presidente della Fondazione Tercas Enrica Salvatore, quindi gli interventi di Carolina Botti – Direttore Ales Arte Lavoro e Servizi; Marcello Bosica, Vice Direttore dell’Agenzia del Demanio d’Abruzzo, Giovanna Marinelli Delegato FAI di Teramo, Raffaella Morselli Ordinario di Storia dell’Arte Moderna dell’Università di Teramo e dell’imprenditore- mecenate Giuseppe Olivieri.

I lavori saranno chiusi da Rosaria Mencarelli, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio d’Abruzzo.
Moderatore il giornalista Antimo Amore.

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming sul sito della Fondazione Tercas https://www.fondazionetercas.it/

Rispondi