MacerataSarà Parma la Capitale della Cultura 2020. Lo ha annunciato ieri il ministro dei Beni e delle Attività culturali Dario Franceschini. “Battute” Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Nuoro, Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso. L’assessore al Turismo e alla Cultura della Regione Marche, Moreno Pieroni, si è complimentato con Parma e ha sottolineato il grande impegno dell’amministrazione comunale di Macerata che comunque, ha portato ancora una volta una località marchigiana, come già accaduto negli ultimi anni per Urbino e Recanati, tra le prime dieci finaliste. Resta inoltre forte la volontà della Regione di continuare nel percorso di valorizzazione del sistema culturale, obiettivo prioritario da condividere insieme sia a Macerata che a tutti gli altri territori ed al grande associazionismo marchigiano.

ARTICOLI CORRELATI:

Capitale italiana della Cultura, Sardegna: da Nuoro grande lavoro di cui essere orgogliosi

Capitale italiana della Cultura, Sicilia: candidare Agrigento ottima intuizione, non disperdere ciò che è stato fatto

Parma è la Capitale italiana della Cultura 2020

Rispondi