Campidoglio Roma

Le eccellenze femminili in campo per tutelare il patrimonio culturale sono un bene da conoscere e valorizzare. Dal teatro al restauro passando per l’architettura, la musica e l’educazione: le donne della cultura sono protagoniste della scena e si danno appuntamento a Roma il 23 febbraio. “Le donne per il patrimonio culturale” è il titolo del convegno che si terrà, a partire dalle 15, ai musei Capitolini (sala Pietro da Cortona): riunite intorno allo stesso tavolo saranno donne delle istituzioni, dell’università, della ricerca e della società civile, con uno sguardo rivolto anche all’Anno europeo del patrimonio culturale.

LE DONNE IN CAMPO

Ad aprire i lavori del convegno saranno Silvia Costa, già presidente della Commissione Cultura del Parlamento europeo, e Maria Sica, responsabile Settore Cultura, Patrimonio–UNESCO. A seguire focus sull’Anno europeo del patrimonio culturale con Giuliana De Francesco, coordinatrice nazionale dell’evento europeo. Previsti, tra gli altri, gli interventi di Federica Galloni, direttrice generale per l’Arte e l’Architettura Contemporanea e Periferie urbane del Mibact; Miriam Cipriani, direttrice regionale del Lazio alla Cultura e Politiche Giovanili; Edith Gabrielli, direttrice del Polo Museale del Lazio; Antonella Magagnini, responsabile Musei Capitolini-Sovrintendenza Capitolina e Margherita Guccione, direttrice Maxxi Architettura.

Per consultare il programma completo del convegno:

Le donne per il patrimonio culturale

Rispondi