fumetti museiLa sfida più grande che ci aspetta è far evolvere i racconti delle collezioni e dei musei. Lo ha detto il direttore della Dg Musei del Mibact, Antonio Lampis, nel corso della conferenza stampa di presentazione di ‘Fumetti nei musei’, la prima collana che racconta i musei statali attraverso le illustrazioni dei più celebri fumettisti italiani allestita presso l’Istituto centrale per la Grafica. “Nel momento in cui sta partendo il sistema nazionale museale – ha spiegato Lampis – è importante avvicinare le giovani generazioni ai musei. Indicazione che viene anche dall’Unione europea che ha istituito nel 2018 l’anno europeo del patrimonio culturale”.

In questo percorso “di portare le persone verso i musei – ha aggiunto – è importantissimo non banalizzare. Sono entusiasta di vedere il livello di questi 22 albi”. Oggi infanzia e gioventù gestiscono “una complessità cognitiva impensabile fino a qualche anno fa. Oggi le menti dei giovani sono abituate alla complessità”. Per questo, ha sottolineato il direttore generale Musei, “questi strumenti ci portano generazioni che sarebbero potute crescere indifferenti ai nostri musei”. Visto che “le nostre opere non si evolvono – ha concluso Lampis – bisogna evolvere i racconti che noi facciamo. È questa la maggiore sfida per il futuro”.

Rispondi