Palazzo Madama senato culturaLa Commissione Cultura del Senato ha espresso parere favorevole sullo schema di decreto ministeriale che determina il riparto dei contributi annuali, allocati sul capitolo 3670, da erogare agli enti culturali relativamente all’anno finanziario 2018. Lo stanziamento assicura risorse per 14.817.833 euro, in lieve diminuzione (1,59 per cento) rispetto all’analogo stanziamento ripartito per il 2017. L’importo è suddiviso in due tranches, una di 10.378.050 euro per gli enti già inseriti nella tabella allegata alla legge finanziaria per il 1996 (la n. 549 del 1995) e confermati nel 2001; e una di 4 milioni 439 mila 782 euro per gli enti che la legge n. 448 del 2001 ha aggiunto. Nel primo insieme, sono previsti circa 880 mila euro per il Festival dei Due Mondi di Spoleto e circa 6 milioni 247 mila euro per la Biennale di Venezia, entrambi in lieve diminuzione rispetto all’anno passato. Sempre nel primo gruppo di finanziamenti si trovano anche i premi e le sovvenzioni per scrittori, editori, librai, grafici e traduttori. Nel secondo insieme si trovano – tra l’altro – sostegni ai Festival rossiniano e di Puccini oltre che a Italia Nostra e al Fai.

La Commissione Cultura ha anche espresso l’auspicio che le dotazioni “possano essere incrementate in futuro, già a partire dalla prossima annualità 2019, in modo da assicurare un adeguato e costante sostegno alle attività culturali degli enti beneficiari”. Su richiesta della senatrice del Movimento 5 Stelle Michela Montevecchi è stata aggiunta al parere indirizzato al governo “la richiesta di rivedere quanto prima i criteri e le modalità di costruzione della tabella allegata alla legge n. 448 del 2001, al fine di effettuare una migliore selezione degli enti beneficiari dei contributi e di renderla più aderente alle esigenze di promozione delle attività culturali”. In proposito, la Montevecchi ha anche chiesto chiarimenti sull’inserimento trai i beneficiari di “alcuni soggetti che sembrano svolgere attività diverse da quelle propriamente culturali”. Il sottosegretario Dorina Bianchi si è impegnata a verificare queste segnalazioni.

Leggi anche:

Istituti culturali, Comm. Cultura Camera approva ripartizioni fondi 2018-2020 (+80% rispetto al 2015)

Rispondi