carabinieri de chiricoI Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Patrimonio Culturale (TPC), a quasi 50 anni dal furto, avvenuto a Cortina D’Ampezzo (BL) presso la residenza di un noto albergatore locale, hanno recuperato un dipinto olio su cartoncino, raffigurante “Cavallo con criniera al vento”, firmato dal Maestro Giorgio De Chirico. Lo comunica una nota. “Nell’ottobre 2017, durante l’attività di monitoraggio del mercato on line delle opere d’arte, i militari della Sezione Antiquariato hanno individuato, in una delle più importanti Case d’asta londinesi, l’opera del Maestro De Chirico, in procinto di essere messa in vendita, con un prezzo di partenza di 35.000 sterline, pari a circa 40.000 euro. Gli immediati approfondimenti investigativi, eseguiti anche attraverso la Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, hanno confermato la corrispondenza dell’opera individuata con quella rubata e hanno consentito di accertare che il dipinto era stato consegnato, da un pregiudicato, alla filiale milanese della Casa d’aste di Londra che, a sua volta, ne aveva chiesto e ottenuto l’attestato di libera circolazione. Il verosimile intento era di realizzare, all’estero, un maggiore guadagno, in forza dell’importante richiesta di opere del principale esponente della pittura metafisica sul mercato internazionale. Il dipinto, che è stato rimpatriato in questi giorni, una volta esperite le formalità da parte della Procura della Repubblica di Roma, sarà restituito al legittimo proprietario che, appresa la notizia dell’ormai insperato recupero, ha manifestato ai militari il suo caloroso ringraziamento”.

Rispondi